Ricordo

Sera.
Stai seduto alla scrivania
le spalle curve
gli occhi rossi di stanchezza
è tardi
devi ancora lavorare.
“Mi dispiace, credevo di finire prima”
La finestra che ricordo
cioccolato e caffè.

Mattina.
La sveglia suona troppo presto
ancora
due minuti
ti alzi
le camicie da stirare.
“Già le sette… devo uscire”
La stanza che ricordo
doccia e caffè.

Sera.
Torni a casa
pensi a quello che ti resta
il frigo vuoto
non hai tempo
ti chiedi cosa cucinare.
“Hai tanta fame, vero?”
La credenza che ricordo
insalata e caffè.

Mattina.
Il treno da rincorrere
panini in tasca
libri, coincidenze, attese
vorresti
camminare.
“Sai, ecco, scusa… forse non potrò”
La stazione che ricordo
biscotti e caffè.

Sera.
Qui
silenzio, disordine, ritardo
buio
mal di testa.
Le voci della strada arrivano attutite
la tua
non la ricordo.

Arianna

Annunci
Questo articolo è stato pubblicato in Poesia e contrassegnato come , da arikita . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Informazioni su arikita

Che ci faccio qui, su questo pianeta? Di preciso non lo so. Me lo chiedo spesso, però. Per ora sono arrivata alla conclusione che sia per contribuire a rendere la realtà interna (me stessa) ed esterna (il mondo in cui vivo) un posto più accogliente per tutti. Per sentire mie le battaglie combattute in nome dell’uguaglianza, della libertà, della giustizia. Per esercitare la compassione e provare a comprendere.

Un pensiero su “Ricordo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...