Alla deriva

Dal buio mi spuntano là, su quella
panchina, seduti vicini abbracciati
con gli occhi di una tristezza del mondo
intero, che giovani non sanno e sperimentano
di essere vivi soffrendo urlando nel loro incubo.

Dall’altra c’è il sogno infranto, l’accontentarsi
di quello che ci fa star male, perchè
si può stare anche peggio, c’è la decisione
non sentita, presa per forza, per caso o non presa,
l’ammainare le vele e lo smantellare il timone
rigetto di trovarsi per mare, uomo di terra.

Giacomo

Dipinto di E. Munch – Melancolia (1894-95)

Un pensiero su “Alla deriva

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...