Temporary address

Se è diverso dalla residenza?
Oh sì! E variamente diverso, tanto che esito un momento prima di indicarlo e mi chiedo: “Ne vale la pena?”.
Ma sì, dài, lo scrivo. Però aggiungo: “valido fino al…”.
E poi? Vogliono conoscere il “poi”, questi qui.
E chi lo sa! Altre strade, piazze, un nuovo indirizzo.
Ah, dovrei indicare soltanto la residenza?
Il problema è che non sto dove risiedo. Se m’inviate una lettera lì, la ricevono i miei genitori.
Dove sto io, allora?
Bella domanda. Forse all’indirizzo temporaneo… quello precedente, però, o addirittura a due indirizzi fa. Ma se spedite una lettera laggiù, non so proprio dirvi chi la riceve.

Arianna

Annunci
Questo articolo è stato pubblicato in life e contrassegnato come , , , da arikita . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Informazioni su arikita

Che ci faccio qui, su questo pianeta? Di preciso non lo so. Me lo chiedo spesso, però. Per ora sono arrivata alla conclusione che sia per contribuire a rendere la realtà interna (me stessa) ed esterna (il mondo in cui vivo) un posto più accogliente per tutti. Per sentire mie le battaglie combattute in nome dell’uguaglianza, della libertà, della giustizia. Per esercitare la compassione e provare a comprendere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...