Chi trova un amico trova un tesoro

Luca giocava a calcio. I suoi amici erano le persone che vedeva più spesso, i suoi compagni di squadra.
Poi venne il giorno in cui Luca decise di provare il tennis, così lasciò il calcio e cominciò il tennis.
Al gruppo di amici di calcio venne automatico non sentire più Luca e non chiamarlo più perché non più parte della squadra, così Luca si ritrovò solo, e dovette di nuovo farsi degli amici e così fece, seppur triste per l’accaduto, tra i suoi nuovi compagni di tennis.
Luca si gettò quindi a capofitto nel tennis, perché gli piaceva e perché era l’unica cosa che gli era rimasta. Così passò del tempo.
Negli anni successivi, ansioso di provare tutto e di vivere tutti gli sport, cambiò ancora e passò al nuoto, alla corsa, agli sci, poi vela e canottaggio, danza e arrampicata, windsurf e parapendio, ballo liscio e pingpong… e ogni volta che cambiava sport, sebbene lui fosse diventato un uomo adulto, si ritrovava nella stessa situazione di quando, da bambino, lasciò il calcio.
La stessa cosa, analoga a quanto gli capitava nello sport, gli accadeva per il lavoro. Ogni volta che cambiava lavoro, senza un motivo perdeva i contatti con i suoi vecchi colleghi.
Ogni volta infatti gli amici lo abbandonavano, ogni volta chi lasciava non si vedeva più, spariva dalla sua vita come un fantasma e lui doveva ricominciare da capo.
Forse, si domandava, se uno con cui hai giocato al pallone per tanti anni decide di cambiare può sembrare che rifiuti non solo il gioco del pallone ma anche te, che ancora ci credi, ti piace e ti senti coinvolto. Allo stesso modo se un collega cambia lavoro forse tu che continui potresti sentirti il coglione che rimane e accetta una condizione che a quell’altro non gli va più bene. Forse ti senti inferiore, perché non hai il coraggio di andartene, o forse ti sembra che chi se ne va sia arrogante e presuntuoso.
Ad ogni modo Luca non capiva perché un’amicizia dovesse essere, per forza di cose, così fragile da rompersi al minimo accenno, così condizionata dall’attività svolta assieme al punto che, mancando quella, veniva a mancare ciò che teneva in vita il legame che si era formato.
Luca si rifiutava di credere che la poesia dell’amicizia fosse dettata solo dal caso e che, sempre per caso, essa potesse sciogliersi, come neve al sole. Fu così che comprese le parole “chi trova un amico trova un tesoro”.

Annunci

3 thoughts on “Chi trova un amico trova un tesoro

  1. Spesso nella vita ordinaria, accade quello che tu descrivi. Secondo me è necessario lasciar andare e non trattenere quello che non può (e a volte non vuole) restare nella tua vita. Le persone scorrono insieme al tempo lungo la vita, bisogna accettare il fatto che i compagni di viaggio non è detto che ci accompagnino per sempre.

    Non sai quante volte ho condiviso un momento unico con una persona che ora non sento e non vedo più. Anche veri amici, almeno per una parentesi di tempo.

    Nella vita, nulla è permanente.

    TI propongo però un’altra visione, più volpacchiotta.

    Luca un giorno, stanco di sport, lavoro e amicizie, partì per il Sudamerica. Se ne andò in un villaggetto rurale, senza internet e telefono e dopo un anno di solitudine disse: “lo sapevo, gli amici mi hanno abbandonato”.

    Come disse una volta un saggio, “il fuoco va alimentato da entrambe le parti”!
    Ti abbraccio Giames,
    G.

  2. Io credo che l’amicizia, se profonda e sincera, non muoia mai. L’amicizia è una forma d’amore: come canta De Gregori, “il vero amore può nascondersi, confondersi ma non può perdersi mai”. Si trasforma, questo sì, ma non muore. Magari non senti un amico per anni, o per tutta la vita, ma il tuo amore per lui resta e puoi star certo che resti anche il suo amore per te. Nel ricordo di quanto avete condiviso e nel segno che avete lasciato ciascuno nell’altro. Se ci si incontra (e la cosa capita di rado) non ci si lascia più.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...