Portovesme

Sopra il blu, gli scogli le case
tra il mare e il cielo svetta
l’oblungo collo bianco e rosso
che pare una galera
della ciminiera invecchiata.

Sopra, lo sguardo della luna
che indaga le speranze
di bauxite, i sogni stanchi
mutati in allumina
degli operai di Portovesme.

Nell’intrico di celle e rulli
lo zinco ed il piombo
sono gli dei dell’altoforno
e la loro immagine
è oggetto di un culto segreto.

E’ qui che l’anima devota
distilla a quegli dei
un percolato denso d’odio
misurato a container
soppesato chiatta su chiatta.

Non credere a chi ti racconta
dei travi d’alluminio:
sono solamente uno scarto.
L’oro di Portovesme
è l’elettrolisi del cuore.

http://it.wikipedia.org/wiki/Portovesme

Giulio

Annunci

5 thoughts on “Portovesme

  1. Sì, bravo Giulietto!
    MI piace nell’insieme, e in particolare questa strofa:
    “Sopra, lo sguardo della luna/che indaga le speranze/di bauxite, i sogni stanchi/mutati in allumina/degli operai di Portovesme”. Molto efficaci anche: “Nell’intrico di celle e rulli” e “un percolato denso d’odio/misurato a container/soppesato chiatta su chiatta”. Personalmente invece (ma può darsi sia un gusto mio!) non amo molto i riferimenti che mi suonano troppo vaghi come “anima” e “cuore”. Preferisco le espressioni più concrete 😛
    In ogni caso: complimenti!

  2. Mi piace tantissimo quando rovine industriali e paesaggi post-industriali entrano nella poesia, così come nella fotografia. Davvero un’idea super affascinante, trovo.
    Concordo, però, con Arianna sulla vaghezza dell'”anima” e del “cuore”: mi sembra smorzino un po’ l’efficacia del ritratto di Portovesme.

  3. Il cuore però è avvicinato ad una parola inusuale come elettrolisi, un po’ con l’intenzione di mescolare i campi e non rendere scontata o banale la sua presenza. “L’anima devota” invece vuole marcare il senso profondamente religioso di questa dedizione al metallo.

    In generale, secondo me comunque cuore ed anima sono due parole davvero efficaci e per niente vaghe! Ma questi son gusti miei o vostre antipatie personali per le parole più utilizzate ;-P

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...