Radiografia notturna

Insonne
il corpo raggomitolato si ausculta,
radiografia vivente:
il diaframma che
gonfia e sgonfia l’addome,
il battito accelerato del cuore
il respiro leggermente increspato.
Piccolo lumino,
che sulla soglia della veglia,
ostinato resiste
al caldo e ritmato
respiro della notte addormentata,
in solidarietà con tutti coloro
che la notte,
sono costrette a vegliare.

Nadia

Annunci

One thought on “Radiografia notturna

  1. E’ bello pensare che qualcuno veglia per scelta, accompagnando così chi lo fa per destino.
    Mi è piaciuta anche l’immagine del “diaframma che / gonfia e sgonfia l’addome”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...