Expulsion II

À l’instar de ses créatures, Dieu désira sortir de son rêve. Il lui suffit de détourner son regard obsessionnel pour comprendre que sa création était le rêve d’une Déesse dont la création était son rêve à lui. Aussitôt les deux furent expulsés du Panthéon, et celui-ci ensuite incendié. Les inquisiteurs ne leur pardonnèrent pas que l’introduction d’un deuxième rêveur, et surtout d’une rêveuse, ne fût la révocation ultime de leur doctrine sacrée. Enfin, divisés, les inquisiteurs se tuèrent entre eux, les uns accusés de parricide, les autres de fillicide.

***

Espulsione II

Come le sue creature, Dio desiderò uscire dal suo sogno. Gli fu sufficiente distogliere il suo sguardo ossessivo per comprendere che la sua creazione era il sogno di una Dea la cui creazione era il suo sogno. Immediatamente, i due furono espulsi dal Pantheon, e quest’ultimo successivamente incendiato. Gli inquisitori non perdonarono loro l’introduzione di un secondo sognatore, e soprattutto di una sognatrice, che comportava la revocazione ultima della loro dottrina sacra. Infine, divisi, gli inquisitori si uccisero tra loro, gli uni accusati di parricidio, gli altri di figlicidio.

Martin

Annunci
Questo articolo è stato pubblicato in Micro-récit, Ospiti da arikita . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Informazioni su arikita

Che ci faccio qui, su questo pianeta? Di preciso non lo so. Me lo chiedo spesso, però. Per ora sono arrivata alla conclusione che sia per contribuire a rendere la realtà interna (me stessa) ed esterna (il mondo in cui vivo) un posto più accogliente per tutti. Per sentire mie le battaglie combattute in nome dell’uguaglianza, della libertà, della giustizia. Per esercitare la compassione e provare a comprendere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...