Lieve turbolenza

Flew flew

out in the blue.

Capriole di petali

umani giù dal cielo

e voli

voli di bimbi

e madri e padri

e uomini in viaggio

che precipitano,

i silenzi diventano

attimi inaccessibili e stanchi

grumi misteriosi di lamiera.

Strano solido arrivo.

Galleggiano lacrime d’olio

sull’oceano antico,

galleggia il dentro

mentre i fuori affondano

miserabili.

Lieve turbolenza, si

foriera di pianto.

Poesia dedicata, a chi come me, ha paura di volare e tutte le volte s’immagina il disastro e suda e non accetta che andrà tutto bene.

Acquarello di Niccolò.

Giulio

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...