L’estate dei mughi marci – Macabro banchetto.

Era scesa la notte e l’oscurità aveva preso possesso dell’altipiano, me ne stavo li con le ossa rotte dalle tante percosse subite dai due slavi. Si erano calmati e messi in disparte li su uno dei tanti sassi dell’Ortigara accanto a me e si stavano rollando del tabacco ungherese giunto di contrabbando. In cielo dominava nel cielo nero e fermo dell’estate il triangolo estivo attraversato dalla bianca scia della via Lattea. Il cielo dell’estate è ben diverso da quello scintillante e tremolante dell’inverno, anche le stelle nelle notti d’estate sembrano riposare. Avevo imparato a riconoscerle da mio nonno Bepi durante le lunghe estati all’alpeggio: per lui queste luci lassù erano come le parole e le virgole di un grande racconto universale. Mentre le stelle fuggivano ad occidente me ne stavo li dolorante ad interrogarmi sul senso della vita, sul perchè del dolore, sul fine e significato dell’amore girandomi tra le mani quella monetina bosniaca quando ad un tratto Bogdanov emise un sonoro rutto. Aprii un occhio e guardai in direzione di Ivan e lo vidi mentri ingurgitava con fare bestiale dei grossi pezzi di carne arrostita grondanti grasso.

Annusai il fumo che veniva verso di me e di colpo capii l’orribile verità: era carne umana! Riconobbi l’odore perchè già una volta all’osteria del paese me ne avevano servito spacciandola per medaglioni di cervo ma un’improvvisa incursione dei NAS aveva svelato la truffa prima che me ne cibassi. Avevo intuito che Bogdanov e Caiman Boris erano dei furfanti ma non mi aspettavo certo che fossero dei cannibali: dovevo liberarmi prima che mi mettessero ai ferri. Mi avevano pestato così duro che non sentivo ormai più dolore e questo poteva essere un grande vantaggio da sfruttare saggiamente. D’un tratto udimmo un rumore nella boscaglia e Bogdanov la bocca sollevò dal fiero pasto…

(continua)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...