Consuntivo.

 

 

 

 

 

 

 

Mi reputo a mie spese

un refuso che qualche

sbadato angelo della sorte

ha compiuto

forse stanco, affaticato

da quella enorme

infinita fila di nomi

susseguentesi l’un l’altro.

 

Ha saltato il mio

Ed eccomi qui

Ancora vivo per procura

 

Tutto quello che ho da fare

è dunque poca cosa:

riprendere i fili

di un noioso inventario,

scostare polveri,

ricontare per l’ennesima volta

qualche sbiadita fotografia

in cui appena riesco

a riconoscere per mio

lo sguardo smunto

di un ragazzo che sorride.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...