A breath of fresh air

The theatre (see previous post) is part of a cultural centre. There is also a public park, a museum of contemporary art and (in the museum) a shop. We arrived early in the night and we had time to enjoy the relaxed atmosphere of the place, waiting for the play to start while sitting in the benches, giving a look at the pieces of art and buying a pair of earings or a decorated cup with the other members of the audience. Many of them wore fashionable and colourful clothes; some of them looked like artists, other seemed to belong to the welthier class with their refined appearance.
The general taste of the place was quite European, and I loved it so much. I felt I could breath freely, and the regime oppression seemed farther away. And I was very happy to find out that in Teheran there is an an active indipendent cultural scenario.

Francesco

Reblogged from: viaggio in Iran

Annunci
Questo articolo è stato pubblicato in Ospiti, viaggio da arikita . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Informazioni su arikita

Che ci faccio qui, su questo pianeta? Di preciso non lo so. Me lo chiedo spesso, però. Per ora sono arrivata alla conclusione che sia per contribuire a rendere la realtà interna (me stessa) ed esterna (il mondo in cui vivo) un posto più accogliente per tutti. Per sentire mie le battaglie combattute in nome dell’uguaglianza, della libertà, della giustizia. Per esercitare la compassione e provare a comprendere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...