5 thoughts on “per quando tornerai

  1. Suocerins! Ma sei un mito!
    Ovviamente condivido… insieme all’indignazione però fondamentale è anche la speranza, di potercela fare, almeno ogni tanto, qualche volta, in qualche contesto e cambiare – in meglio – le cose.
    I miei colleghi che nei giorni precedenti le elezioni ridevano (com’è normale) di Berlu, nel post-elezioni fanno molta attenzione a non nominarlo neanche per sbaglio, perché hanno paura che i miei nervi non reggano 🙂
    Alla vista delle prime proiezioni, che davano Berlusconi in testa, ho dichiarato: “Sono disperata, mi vien voglia di piangere”. Stupiti (perché in una democrazia matura non si dovrebbe essere disperati se vince un partito avversario), hanno provato a scherzarci su ma poi hanno capito che ero sincera. E ora mi trattano con estrema delicatezza, come se fossi reduce da un dramma famigliare.

    • nuoretins, ti capisco sempre di più!… con qualche riserva sull’affidarsi alla speranza: in questi giorni sto dispensando a piene mani una riflessione di wu ming che giro anche a te: «Armarsi di pazienza, ossigeno, immaginazione. Speranza no, quella è controproducente. Scarponi e zaino semivuoto, camminare domandando.». e comunque spiegherei ai tuoi colleghi che, sulla base della nostra legge elettorale il concetto di democrazia, qua, temo sia molto più vicino all’idea di “dittatura della maggioranza” piuttosto che al pluralismo di idee…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...