Una stanza a Parigi

ombreUn posto nel mondo, spesso, è complicato.
Allora si comincia dal posto dove si torna, quando si finisce di lavorare, di chiacchierare, di fare due passi attorno. Si comincia dal posto dove si dorme e si può stare in pigiama (senza per forza dormire). Si comincia, insomma, da una qualche forma di casa.

A Parigi, se sei (relativamente) povero, e magari anche sprovvisto di garanti francesi, è facile trovarti in un posto come una stanzetta, in una casa sporca e fredda, in un quartiere in cui la sera (anche se non vuoi, razionalizzi, cerchi di convincerti…) hai paura. In alternativa o in aggiunta (a seconda dell’indice personale di sfiga), è facile trovarti in un posto come una stanzetta, con un/a padrone/a di casa alcolizzato/a, oppure semplicemente molto avaro/a, oppure stronzo/a.

Questa è la Parigi che viviamo in tanti.
Senza negare i teatri, i cinema, le conferenze, i seminari, i lavori e i lavoretti, quando mi dicono: “Aaah, Parigi… come ti invidio!”, ecco, quando mi dicono così rispondo: “No, non mi invidi. Ora ti spiego perché”.

Arianna

Foto: Gegio

3 pensieri riguardo “Una stanza a Parigi

  1. hai centrato il punto, in poche ed essenziali parole. non è la mancanza di offerte culturali o di marchette lavorative quello che manca alle “grandi mele europee”. è la cultura di ridurre la frattura tra chi è (fottutamente) ricco e chi (relativamente) povero.

  2. è quello che ti prende quando sei via, che la gente non sa e tu intanto ti senti un po’ solo, che da lontano sono tutti a immaginare la ville lumière e tu sei lì, magari alla fermata dell’autobus, che quello accanto a te ti goccia con l’ombrello dentro il bavero. mais bonjour, bonjour.

Rispondi a edp Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...