Il limite al tutto

fxcam_13466617006102E’ che uno le cose le sa, in teoria, e magari – nella pratica – se le ripete pure. Però poi c’è il famoso limite, al famoso tutto. E a volte uno ci rimane male anche se non vorrebbe, ché non ne val la pena (al massimo ci si può indignare e poi cercar di cambiare le cose, ma rimanerci male no, dai….).

E invece.

Oggi mi sono sentita povera, e per questo svalutata, senza dignità.
Sebbene sappia, e siam d’accordo, e va bene.

Un’entità collettiva spenderà per un biglietto aereo più soldi di quanti ne spenda in 6 mesi per il mio miserrimo rimborso spese.

E c’è un limite. E c’è un tutto.

Arianna

Foto: Blog 66° Nordur 2.0

Annunci
Questo articolo è stato pubblicato in life e contrassegnato come da arikita . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Informazioni su arikita

Che ci faccio qui, su questo pianeta? Di preciso non lo so. Me lo chiedo spesso, però. Per ora sono arrivata alla conclusione che sia per contribuire a rendere la realtà interna (me stessa) ed esterna (il mondo in cui vivo) un posto più accogliente per tutti. Per sentire mie le battaglie combattute in nome dell’uguaglianza, della libertà, della giustizia. Per esercitare la compassione e provare a comprendere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...