La costruzione transitiva

 

In tutto questo incessante

ripetersi di movimenti

d’ansie e di stagioni,

che attendono accucciate

in spicchi d’ombra

che la sera trasuda,

si ha appena la forza

il coraggio, l’illusione

di gettare uno sguardo

a ciò che rimane di noi,

delle nostre speranze.

 

Ed è come bere

da un bicchiere sfondato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...