sulla strada

Questa mattina, sul selciato di una delle vie pedonali più calpestate del centro di Milano, ho incontrato Venere.

2013-08-06 09.23.38

Sono tornato con la mente a quattordici anni fa quando, un po’ per gioco ed un po’ trascinato dalla curiosità, mi misi a fare il madonnaro per le strade di Dublino. Gessetti colorati al seguito, disegnai una mano che disegna, in perfetto stile Escher (credo per altro di averne ancora una foto, in un qualche cassetto). Raccolsi due pounds e qualche manciata di pence, ma soprattutto tanti volti, tanti sorrisi, tante chiacchiere, tanta birra, nonché altre mani che disegnarono insieme alle mie la prima immagine che capitò davanti agli occhi (era una cartolina raffigurante la locandina di un film di Almodovar).

Camminare per le strade di Milano, in questi giorni, è perdersi tra i colori dei madonnari, il ritmo di chitarre, armoniche e grancasse degli one man band, la plasticità dei mimi, la melodia ipnotica degli hang drum.
Camminare per le strade di Milano, in questi giorni, ha il sapore d’Irlanda.

Annunci

6 thoughts on “sulla strada

  1. Quando ho letto il titolo di questo post, fratello, la mia mente è andata subito a Dublino, tu non ci puoi credere ma è così. Ce l’ho ancora in mente un ragazzino, il suo disegno e una scritta lunga, profondissima nella sue semplicità, nella sua trasparenza. Finiva in un modo simile a “sono come voi, siete come me” e io che mi allontano per nascondere le lacrime, che non ho avuto il coraggio di fermarmi così, piangendo, milanese che non sono altro.

    • beh, puoi immaginare che non ho grossa difficoltà a crederlo, ormai…
      ma che gran fascino che avevano, quei marciapiedi a temple bar, che infinito fascino, e quali bellissimi volti mi sono rimasti impressi nella mente. chissà, chissà se è ancora così. mi hanno detto che è cambiato molto.

  2. Ti immagino, ammenicoli, mentre fai il madonnaro tra birra e sorrisi. Avrai recuperato solo due pounds, ma è tutto l’insieme che paga.
    Non conoscevo gli hang. Un giorno, se andrò a Dublino, me ne procurerò uno e lo suonerò per strada. Deve essere divertente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...