Guardie e ladri

DSC_0055

Sono le sei di sera, a Milano, in periferia.

Dalla fermata del tram vedo due uomini, separati da una cancellata di metallo.
Il primo cammina più veloce, il secondo gli sta dietro a fatica, ma non lo molla.
Il secondo indossa una felpa e un gilet rossi, è un po’ calvo.
Il primo tiene in mano un sacchetto di plastica, pieno. Sul sacchetto c’è scritto “Conad”.

“Restituisci la roba che hai preso…”
“Non è roba tua, non ti permettere”
“Restituiscila, ti ho visto dalla telecamera!”.

L’uomo col sacchetto attraversa le rotaie del tram, corre.
L’uomo con la felpa e il gilet rossi dietro: lo segue.

Due ragazzi alla fermata commentano:
“L’hanno visto dalla telecamera, l’hanno visto rubare… hanno chiamato i carabinieri”
“Speriamo che arrivino presto”.

Io resto in silenzio, ferma. Guardo i due uomini che si allontanano.
Sono triste.

Arianna

Foto: Nadia Lambiase

Annunci
Questo articolo è stato pubblicato in life e contrassegnato come , , , da arikita . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Informazioni su arikita

Che ci faccio qui, su questo pianeta? Di preciso non lo so. Me lo chiedo spesso, però. Per ora sono arrivata alla conclusione che sia per contribuire a rendere la realtà interna (me stessa) ed esterna (il mondo in cui vivo) un posto più accogliente per tutti. Per sentire mie le battaglie combattute in nome dell’uguaglianza, della libertà, della giustizia. Per esercitare la compassione e provare a comprendere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...