Un insieme di cose

Alla fine è sempre un insieme wpid-fxcam_1346413042700
un insieme di cose
e magari davvero l’insieme
di tutte quelle cose
ognuna necessaria
ma non sufficiente.
Oppure invece qualcuna
anche senza
e pazienza.
Oppure ancora, nell’insieme,
la cosa, l’unica che
da sola.
Le altre stanno
a confonderti.

Arianna

Foto: Blog 66° Nordur 2.0

 

Annunci

Maldestri

Chiusi in una stanza, al buio, cerchiamo l’uscita. Nient’altro.

Ma la stanza è piena, e pure disordinata: mobili, quadri alle pareti, oggetti d’ogni tipo sparsi per terra. Sbattiamo contro gli spigoli, inciampiamo. Ricoperti di lividi, chiediamo scusa alle cose, ci preoccupiamo per gli angoli taglienti urtati per sbaglio, confusi speriamo in un perdono che  – ci sembra – non meritiamo.

Poveri mobili, quadri alle pareti, oggetti d’ogni tipo sparsi per terra! Ah, quanta sofferenza inutile!

Arianna

Similitudine

Come questi occhiali appoggiati
che ci vedi le luci
riflesse, due lenti ugualmente
con (o senza) i tuoi occhi
a guardarci attraverso;

 

così tutte le volte, quando
hai avuto paura,
ti sei fatto sgridare,
guarda: li vedi ancora
interi, qui, a farci invidia.

Arianna