Spostamenti d’odio

Dimmi, come fai ad odiare?
Basta odiare intensamente e profondamente se stessi. E poichè è molto difficile accettare di essere diversi da come si vorrebbe si sposta così l’odio, come si sposterebbe una molletta, attaccandolo a chi ti circonda, ti guarda, ti parla, ti ama, perchè sono come tu non sei, perchè hanno quello che tu non hai, e non credi di poterti cambiare.

Giacomo