Senza sequenza

Scusate il silenzio. È solo che mi annullo.
Piano piano, a poco a poco.
Scusate, è solo che le parole, il silenzio
le contagia.
Come non ci fosse che il torto, tutto
il torto. E la punizione.
Reazione, azione, senza sequenza.
Solo il sangue avvelenato di un nesso.

Gianmarco