Corpo e Mente

Esistere psichicamente. Nient’altro. Di vivere ho già tentato invano.
Ho sperimentato svariate forme di malattia psicosomatica. Ma il mio corpo come mezzo di collegamento alla realtà non funziona.
La mente separata viaggiava solitaria, aspettava il compagno di viaggi per spiccare il volo,
l’arrugginita carcassa.
Mi sono dimenata in numeri e formule. La puntigliosità come arma del mio (mentale) suicidio.
Mi guardo indietro e penso che è stato lavoro inutile, fiato sprecato.
Da questo viaggio improbabile sono tornata indietro a mani vuote: i blister svuotati, le boccette, le pastiglie omeopatiche il mio unico souvenir.

Nikka Visconti

Rimini-Brennero. Brennero-Rimini

Rimini-Brennero. Brennero-Rimini.
Penso alla stazione di Bologna e subito mi chiedo se la mia vita qui non sia solo una pausa fra quel treno del ritorno, diretto a Rimini, e quello in partenza per il Brennero.
Se penso a te, anche se sei al mio fianco, ti ricordo con la valigia rossa, il tuo giaccone pesante (a Trento è più freddo), e la sigaretta in bocca mentre aspetti il treno. Hai l’espressione di chi vuole sbrigarsi in fretta di un dovere ricevuto all’ultimo momento o, forse, programmato da anni.
Eppure tutto ciò che passa in mezzo a questi momenti non esiste. Esiste solo quell’attesa al binario, trascorsa a guardarsi in giro, a schivare i colombi, a controllare l’ora, a  lamentarci del servizio delle ferrovie italiane.
Penso poi alla stazione di Trento e subito mi chiedo se la mia vita ora lì non sia solo una pausa fra quel treno in partenza per il Brennero e quello del ritorno, diretto a Rimini.
Eppure una vita lì c’è stata, anche se adesso ne ho solo un ricordo vago.
Mi guardo e mi vedo lontana, lontana da ciò che era e da ciò che è.
Potrei passare intere giornate chiusa in casa. Ma che città c’è fuori?
Ti ho vicino, a pochi metri di distanza, ma non faccio che pensarti alla stazione.
Del resto non ho altri immagini di te, di noi, non così forti.
Penso di nuovo alla stazione, a una qualsiasi stazione italiana, e mi chiedo se la mia vita non sia solo su quel treno.
Non importa il senso di marcia. Rimini-Brennero. Brennero-Rimini.

Nikka Visconti