Breviario del dissacratore – La statistica

Mi sembra di ricordare, ma forse è un falso ricordo, che quando si fa un’indagine a campione su un fenomeno, il fenomeno deve essere supposto omogeneamente o regolarmente distribuito, per poi poter passare dal campione rappresentativo alla popolazione e generalizzare il risultato.
Per questo se leggo i risultati di un’indagine su occupazione/disoccupazione, mi chiedo se gli statistici hanno considerato il fenomeno lavoro come regolarmente distribuito e quindi se l’indagine sia stata condotta davvero su soggetti che rappresentano la totalità della popolazione nazionale. Ovvero, se il lavoro (e il non lavoro) è un fenomeno che interessa tutti, ossia se tutti hanno la stessa probabilità p(L) di averlo o non averlo.
Voglio dire, sicuramente è il loro compito e lo sapranno fare bene. Solo che il dissacratore deve porsi degli scrupoli, tutto qua.

Gianmarco