Canto per l’usignola

Dietro al bancone
sta l’usignola.
Rilucida il piano e ripete
la televisione.
Dalla gola si sfugge
la sua canzone.

Ascolto e piego
ripiego e ascolto
la lingua della lattina.
Ascolto e bevo
l’usignola take away.

Take me away,
portami via.

Giulio